SHARE

Scoprire la carie il controllo dal dentista

Per capire se siamo affetti da una carie spesso arriviamo a sentire dolore, cosi recandoci dal dentista questo capisce che il dolore è causato appunto da una carie. In questi casi pero’ la carie è gia abbastanza avanzata.

Per evitare tutto ciò occorre recarsi dal dentista almeno due volte all’anno, quindi durante la normale visita, quando il dentista esaminerà utilizzando un piccolo specchietto rotondo, potrà scoprire precocemente il formarsi della carie evitando lunghi trattamenti.

Infatti se una carie viene scoperta precocemente, può essere curata velocemente senza portare ad altri danni. Se non vogliamo recarci o non abbiamo la possibilità di recarci dal dentista, dobbiamo fare attenzione ad alcuni segnali, come il cattivo sapore in bocca, maggiore sensibilità dentale, cattivo alito, dolore causato dalla carie, tutti questi segnali possono farci capire che c’è la possibilità una carie.

Possiamo anche cercare di guardare da soli i denti cercando di capire se vi sono in corso delle carie, il tipo più comune di carie è quella che si forma nelle fessure del dente, dove quindi è più difficile arrivare con lo spazzolino. Comunque le carie possono formarsi in varie parti del dente, sia quindi negli incavi del dente, sia sulle superfici varie del dente, sia vicino alla gengiva e perfino alle radici dentali.

La prevenzione della carie viene fatta con una buona igiene orale e come dicevamo prima con controlli periodici dal dentista. La cura della carie consiste nella rimozione di tutta la parte cariata e quindi con un’otturazione dell’incavo formato da questa. Alcune volte quando la carie è molto estesa è necessario devitalizzare il dente. In ogni caso ribadiamo l’importanza dell’igiene dei denti e della bocca.

Protezione dei denti dalla carie

Abbiamo più volte trattato il tema della carie, questa malattia dentale degenerativa è comunissima, riguarda i tessuti duri del dente, esclusi dall’ attacco di questo problema sono gengive e tutti i tessuti molli. Le cause della carie sono molteplici, questa si genera un iniziale processo di demineralizzazione dello smalto dentale. Per una protezione dalla carie la cosa più importante da fare è quella di lavarsi i denti, quindi occorre lavarli sempre dopo i pasti, usando un dentifricio ed uno spazzolino adatto.

Vanno inoltre evitati dolciumi, caramelle gommose e piene di zucchero. Diciamo che è lo smalto a difendere i denti dalla carie, quindi nel tempo è opportuno poi usare dei dentifrici che rinforzano lo smalto, per questo possiamo farci consigliare dal nostro dentista di fiducia. Un’altra accortezza da avere per prevenire la carie è quella di controllare sempre i denti tenendo presente che generalmente la carie attacca maggiormente le superfici masticatorie dei denti, quindi se notiamo una patina nera, o se avvertiamo cattivo sapore, alito cattivo ecc, dobbiamo recarsi subito dal dentista che dopo una visita provvederà, qualora ci fosse un infezione a curare il tutto.

E’ molto importante poi recarsi dal dentista per delle visite di controllo, qualsiasi problema dentale in questo modo viene scoperto prima e quindi curato in tempo evitando dei danni notevoli. I denti sono un bene molto importante, attraverso questi noi ci nutriamo, emettiamo dei particolari suoni, comunichiamo con i sorrisi ecc, per questo la loro salute non deve essere trascurata. Un’altra importante prevenzione va fatta sulla placca, potete acquistare delle pastiglie che rilevano la quantità di placca accumulata e quindi se in eccesso questa deve essere assolutamente rimossa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here