SHARE

Abbiamo sentito parlare tutti del Kamasutra, il manuale del sesso più famoso al mondo. Libro di origine indiana, in cui vengono spiegate tramite illustrazioni cos’è la passione tra due persone che si amano, eseguendo delle posizioni durante il sesso al fine di raggiungere il massimo del piacere che, in indiano viene chiamato Karma. Il kamasutra è stato scritto da Vatsayayana filosofo indiano, ed è diviso in 7 libri ma, il più importante è appunto quello in cui vengono esposte le posizioni sessuali mettendo in evidenza i preliminari, l’orgasmo e il rapporto a tre, che in India viene visto come un’unione divina assolutamente normale. Il Kamasutra ha origini antichissime infatti pare che il suo autore, Vatsayayana, sia vissuto nel III secolo Avanti Cristo. Da alcune fonti si è scoperto che Vatsayayana si è limitato a rielaborare e a mettere insieme i contenuti di altre opere facenti parte di culture popolari, di cui alcune diffuse oralmente. Mentre, una leggenda narra che il Dio indiano Shiva, ha voluto raccontare nel Kamasutra, tutto i piaceri del sesso avuto con la sua bella innamorata. Dopo attente ricerche, è stata stilata una classifica delle 5 posizioni Kamasutra che le donne amano fare durante il rapporto con il loro partner.

Posizione del missionario

La posizione del missionario è la classica posizione semplice in cui i corpi si muovono senza fatica per il contatto totale che avviene tra entrambi. Un senso di intimità molto intenso che secondo alcuni studiosi porta alla stimolazione perfetta del clitoride femminile in quanto avviene una penetrazione profonda e quindi di conseguenza a raggiungere prima il piacere e in maniera abbastanza intensa. Esistono alcune varianti del missionario come quella che la donna può tenere le gambe incrociate sulle spalle o sulle natiche dell’uomo. Eseguendo questa questa posizione la coppia entra in una sintonia intima perfetta in quanto permette di guardarsi negli occhi, di baciarsi e di accarezzarsi.

Posizione della cowgirl

La posizione della cowgirl è molto interessante e sexy perché prevede che la donna si metta perpendicolare sull’uomo steso supino, e faccia dei movimenti rotatori come quelli di una cavalcata. È una posizione che potrebbe rivelarsi molto appagante per entrambi ma ha sempre generato immoralità. Secondo una tradizione ebraica questa posizione la eseguiva Lilith, prima moglie di Abramo, lasciata proprio per questo motivo. La posizione della cowgirl ha alcune varianti; la donna deve mettersi sull’uomo ma di spalle oppure rovesciata sdraiata. Quest’ultima è un po’ più scomoda ma se si trova un buon punto d’appoggio per i piedi diventa interessante.

Posizione del cucchiaio

La posizione del cucchiaio permette all’uomo di stuzzicare la donna in quanto la donna si pone su un fianco e l’uomo dietro di lei può oltre a penetrarla, accarezzarle il seno e il resto del corpo. Perché venga eseguita correttamente, è necessario che la donna alzi leggermente la gamba. È una posizione che coinvolge molto sessualmente in quanto la donna, potrebbe anche stimolarsi il clitoride per raggiungere un orgasmo più intenso. Eseguendo un andamento lento, si può raggiungere l’orgasmo dolcemente e intensamente. E’ molto amata dalle donne perché avviene un contatto dei corpi molto piacevole e poi è l’ideale per tutte le donne incinte che non vogliono rinunciare ai loro momenti di intimità.

Posizione del Doggy Style

La posizione del Doggy Style detta anche unione della mucca, si esegue con la donna a carponi e l’uomo che la penetra da dietro. È una posizione in cui domina l’uomo ma piace tantissimo alle donne perché l’uomo decide su tutto infatti, governa la profondità, il ritmo e l’intensità del movimento, facendosi forza con le mani poggiate sui fianchi o sul sedere della partner. Volendo la donna può controllare il ritmo della penetrazione muovendosi anch’essa in avanti e indietro. L’uomo, può durante la penetrazione accarezzarle il viso o i capelli per far salire l’eccitazione ad entrambi.

Posizione del toro seduto

In questa posizione sono entrambi seduti, solo che l’uomo sta sotto e la donna gli sta sopra avendo entrambi le gambe divaricate. Si può raggiungere un buon equilibrio sia nel ritmo che nella profondità raggiungendo un intensità di piacere molto alta. La penetrazione è molto profonda in quanto la donna può spingere al massimo infatti, lo sforzo maggiore lo fa quasi tutto lei. La donna in questa posizione può anche abbracciare la schiena del partner con i piedi per avere un contatto fisico ancora più completo. Mentre, l’uomo ha davanti gran parte del corpo della partner e oltre a baciarla può anche stuzzicarle i seni con le mani o con le labbra. In alternative può metterle la mani sulle natiche e aiutarla ad essere più vigorosa nei movimenti. E’ una posizione molto stimolante e appagante per entrambi che permette di raggiungere un orgasmo più velocemente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here