SHARE

Il vademecum per acquisire metodi seduttivi, ammaliare e affascinare la persona che ci piace è un desiderio che si perde nella notte dei tempi.
Realmente i fatti sono diversi poiché non esistono regole e metodi assoluti validi per tutti perché ogni persona è differente dall’altra nonché soggetta a influenze dettate da esperienze personali.
Comunque non tutto è perduto e la speranza è l’ultima a morire!
Infatti… nelle tecniche di seduzione si nascondono segreti infallibili i quali meritano attenzione nonché messa in atto. Con una buona dose di fiducia verso sè stesse, naturalmente. Senza ciò, altrimenti, qualsiasi tecnica di seduzione è già sterile di suo dal principio.
Come corteggiare, allora, chi ci piace? Consigli a tutto tondo

La regola del sorriso
Il sorriso trasmette serenità. Enfasi. Dunque il sorriso si presenta come il metodo seduttivo più veloce e facile. Perché il sorriso è così importante? Poiché al nostro interlocutore trasmettiamo che siamo a nostro agio in sua compagnia. L’atto del sorridere trasmette distensione, illumina il viso e apertura verso l’esterno.

Non solo sorridere ma anche ridere
No, non è una ripetizione. Se con il sorriso si trasmette il messaggio che si sta bene assieme a quella persona, ridere trasmette altre sì che è divertente. Ciò che dice ci piace e diverte. La risata ha il grandissimo potere di abbattere il senso di paura del nostro interlocutore di dire una cosa stupida, senza senso. Per fare un esempio diretto: in quante relazioni, una delle due persone, si lamenta della scarsità di umorismo dell’altro? Esatto, tante. Infatti il senso dell’umorismo è un magnete universale! Dunque, nel mentre che si parla con la persona che ci piace è buona mossa ridere ad una battuta divertente ma facciamoci furbe nell’essere attente che anche l’altra parte ci trovi divertenti.

Comunicazione “passiva”
Le relazioni sono fatte di spazi condivisi. Proprio come la regola del sorriso avere atteggiamenti aperti trasmettono interesse vivo verso il nostro lui che ci interessa. Per esempio, spostare i capelli, al fine di liberare il collo, mentre lo guardiamo dritto negli occhi è un atteggiamento quasi ingenuo ma che comunica che siamo aperte, disponibili e a nostro agio insieme a lui.

Racconta non nascondere
Cosa è che più di tutto inibisce le avversarie? La chiarezza! Esatto. Se c’è una cosa che disarma è dire chiaramente che quella persona ci interessa. In realtà, così facendo, stiamo delimitando il nostro spazio dove non sono ammesse estranee. Se l’altra persona ti piace fallo sapere! Cosa porta cosa e molto probabilmente verrà a saperlo chi ci fa battere il cuore. Un metodo seduttivo indiretto ma che anima l’orgoglio dell’uomo persona il quale ne sarà lusingato e alimenterà il suo ego maschile.

Mistero
La quinta astuzia! Perché nell’arte della seduzione ciò che la fa da padrona è l’astuzia. Dunque non mostrarsi mai totalmente disponibili e accondiscendenti ma mantenere una piccola distanza che desti desiderio e incuriosisca.
L’uomo trova sempre irresistibile il mistero e anima la loro fantasia istigando il loro senso di conquista. Fatevi desiderare, sparite. Vietato essere sempre disponibili per ogni suo capriccio.

Contatto
Il contatto fisico è un dettaglio sottile e da usare al giusto momento poiché potrebbe risultare fastidioso. Nel momento in cui si è instaurata una certa intesa mentale si può tentare una mano sulla spalla per pochi secondi, però. Oppure sfiorare il braccio come anche stringersi al suo braccio se il posto è molto affollato.

Presenza
Un messaggio. Ma senza essere invadente. Le persone, dalla notte dei tempi, hanno bisogno di sicurezze. Quindi anche se non ci si dovesse vedere un messaggio o una telefonata trasmette all’altra persona “ci sono, ti penso”. Ma, attenzione, al giusto equilibrio senza esagerare.

Nessuna paura, essere se stesse è seducente
Le paure e i dubbi sono out in fase di corteggiamento. Nulla vieta di invitare l’altra persona per un aperitivo. Evitare, dunque, di sprofondare nel timore di commettere atteggiamenti sbagliati oppure di cadere nel silenzio. Si rischia di generare una situazione meccanica e fredda. Essere naturali, essere se stesse. E’ l’atteggiamento più seduttivo che esista.

L’eleganza a tavola
Il momento più delicato di tutto il corteggiamento. Non siate ne pulcini a tavola ma neppure assennate di cibo. Mangiate con gusto ma con moderazione.

Outfit
Arrivato il momento giusto… si può optare per un’abbigliamento che desti maggiore curiosità e che accentui il lato migliore di noi stesse. A questo punto il gioco si fa interessante. Questo aiuta ad accrescere la confidenza e l’intimità. Prestare sempre attenzione e cura verso il proprio abbigliamento e valutate con attenzione quando azzardare una scollatura particolare oppure una gonna più audace. Le trasparenze sono sempre la soluzione migliore.

Sedurre con le gambe. Ma attenzione!
Mai uomo alcuno è mai rimasto indifferente davanti a delle gambe femminili. Valorizzatele se avete indossato un particolare outift magari con delle calze molto femminili. Le gambe sono l’arma dal potere seduttivo per eccellenza.
Ma fare attenzione al verso in cui si incrociano le gambe. Incrociatele in direzione del vostro uomo non nel verso opposto poiché si rischia di comunicare che volete andare via. Accavallatele, per esempio, con un movimento contenuto e facendo “scivolare” gli stinchi fra loro mentre lo guardate negli occhi.

La seduzione racchiusa nello sguardo
Sullo sguardo di una donna hanno parlato poeti di tutti i tempi. Il medesimo sguardo di una donna poteva scatenare litigi o mettere pace. Usa sempre lo sguardo in modo intelligente. Ovvero, un’occhiata ingenua o maliziosa al momento giusto inebriano la mente dell’uomo di fantasia e senso di protezione. Fatene buon uso, resterete stupite della forza che il vostro sguardo detiene.

Sempre
La regola del sempre ha la funzione di ricordare che l’altra persona non è scontata. Va sedotta sempre. In fondo, neppure a noi piace essere date per scontate, banali. Continuate a far sentire il vostro uomo importante, forte, unico. Continuate a farvi desiderare.

Sessualità
Finalmente siete una coppia a tutti gli effetti! L’intimità si è spostata fino alle lenzuola, dunque, essere furbe e vivere il sesso come un gioco che ha il vantaggio di instaurare maggiore feeling e consolidare la coppia. Un momento di condivisione dove la confidenza si assottiglia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here